Descrizione Progetto

#2 | Drenaggio tra 2 cofferdams

Installazione Water-Gate © con deviazione del flusso tramite tubo tipo ECOPAL ©. Vista a monte.
Installazione Water-Gate © in un canale con due cassettoni da testa a coda. Asciugatura della sezione intermedia mediante pompaggio Grundfos.
Installazione di due cassonetti Water-Gate © testa a coda con tubo di bypass posizionato sulle dighe flessibili.

Canali, fossati, piccoli fiumi: con questa installazione si possono drenare grandi aree con una lunghezza totale ridotta.

Questo tipo di installazione è consigliato per corsi d’acqua stretti e leggermente inclinati. I cassoni flessibili si installano posizionando le cerniere “schiena contro schiena”.

Rimuovere il fango / vaso del fiume
È imperativo pulire il fondo del fiume, dove verranno posizionati i cassoni, altrimenti c’è il rischio che la loro stabilità venga compromessa durante il riempimento (pressione idrostatica). Se le forze di attrito tra il fondale e il terreno sono insufficienti, la diga potrebbe iniziare a scivolare.

canale del fiume Cofferdam a valle installazione a monte

Metodi di installazione a seconda del tipo di corso d’acqua

  1. Installazione in acque bianche
    Per prima cosa installiamo il cofferdam a monte (vedi caso #1, cofferdam verticale). Il cofferdam a valle può essere generalmente più basso. Il flusso a monte può essere deviato tramite una tubazione posta sotto le dighe flessibili a cassettoni o tramite pompe.
  2. Installazione in acqua stagnante
    In acque calme, le cofferdam vengono pre-posizionate ancorando il bordo d’attacco al fondo dell’acqua. L’ormeggio viene effettuato utilizzando dei paletti posti negli anelli metallici sul bordo d’attacco per impedire il movimento del telo fino a quando il cassero non è completamente pressurizzato mediante pompaggio.
Prova di una cofferdam flessibile Water-Gate © WA-50 da parte della sicurezza civile ceca
Dighe flessibili Water-Gate © disposte a cavallo di due muri. La pressione idrostatica viene applicata alla tela contro le pareti mentre viene applicata al suolo.
Diga flessibile Water-Gate © addossata a un muro. Il bordo d'attacco è fissato con una tavola per ridurre le perdite durante il riempimento dell'acqua.

Disidratazione / Esaurimento del cantiere

In pratica, ci sono generalmente 3 fasi.

  1. All’inizio, calo molto graduale del livello dell’area da disidratare. La tela a cassettoni è solo parzialmente pressata contro il terreno, l’impermeabilizzazione è parziale, da qui l’importanza di un buon zavorramento sul bordo d’attacco.
  2. Quindi il calo di livello accelera mentre il cofferdam aumenta la pressione.
  3. L’ultimo terzo è spesso quello che richiede più potenza di pompaggio, soprattutto se l’altezza della paratoia è importante e il terreno è poroso. Nell’area da essiccare possono verificarsi rigurgiti secondo il principio / legge dei vasi comunicanti.
Prima del pompaggio, la tela del cofferdam galleggia sull'acqua. Il bordo d'attacco è fissato al suolo e zavorrato.
Durante il pompaggio aumenta la differenza di livello tra monte e valle. La diga flessibile è pressurizzata. La tela inferiore segue gradualmente il fondo del flusso.
Esaurimento del cantiere. L'infiltrazione sotto la cofferdam dipende dalla porosità del terreno e dalla differenza di pressione.